UNA DOMENICA TRA CAMPO E SOLIDARIETA’

Schermata 2017-12-04 alle 14.28.08

(Reggio Emilia, 04/12/2017) – Non solo rugby allo stadio Mirabello in occasione del nono turno di campionato. Tante, infatti, le iniziative di solidarietà che hanno contraddistinto il pre-partita tra Conad Reggio e Mogliano. Durante il riscaldamento e, al momento di entrare sul campo di gioco per il kick off, le due squadre hanno indossato una speciale t-shirt in occasione della Giornata mondiale per la lotta all’Aids con su scritto “Gioco a rugby e non gioco con la vita”.

Il Rugby Reggio ha infatti aderito alla campagna di informazione e prevenzione promossa dall’Ausl e dal Comune di Reggio. Prima dell’ingresso in campo delle squadre è stato ricordato il messaggio tanto caro a Nelson Mandela e a tutti gli sportivi: “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, di unire le persone in un modo che pochi di noi possono fare…”. Ecco il perché dell’impegno dei nostri ragazzi e degli amici di Mogliano. Un invito a tutte e a tutti noi a promuovere comportamenti responsabili per prevenire l’Aids e le malattie sessualmente trasmissibili.

Prima del kick off, inoltre, è stato osservato un minuti di silenzio promosso su tutti i campi di gioco in occasione della Settimana di prevenzione contro la violenza sulle donne.

Durante e dopo il match, è stato poi allestito un banchetto dove poter acquistare il cd benefico “Core Nostro”, un progetto che devolve i proventi dell’acquisto del cd alla fondazione Gr.A.DE di Reggio Emilia per il progetto “Pet Puzzle” e all’associazione onlus “Noi per loro” a favore dell’Oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Parma.