Mission

Il gioco del rugby ha una forte valenza educativa poiché insegna il rispetto dell’avversario e dell’arbitro (insegnamenti che altri sport non danno o se lo danno non nella “quantità” necessaria). Oltre agli aspetti legati alla socializzazione, al rispetto dei principi e delle regole, il mini rugby offre l’opportunità per i bambini di confrontarsi con la propria e altrui aggressività in un contesto di gioco. In particolare, la Federazione Italiana Rugby ha un settore dedicato alla promozione del mini rugby nelle scuole, dove vengono attivati progetti finalizzati all’educazione e alla formazione degli alunni. Si parla di mini rugby nei ragazzi con l’età compresa dai 5 ai 12 anni cioè i ragazzi che giocano nelle under 6;8;10;12. Il mini rugby inoltre è un gioco che favorisce socializzazione e integrazione: possono giocare in squadre miste sia bambini che bambine(questo però può avvenire anche nel under 14! grazie a una legge innovativa), oltre che ragazzi diversamente abili.