Codice etico

Codice di condotta per i giocatori 

  1. Gioca per divertirti e sii una parte della famiglia del rugby
  2. Rispetta il gioco del rugby e gioca all’interno delle regole
  3. Accetta le decisioni dell’arbitro e lascia al tuo capitano e al tuo allenatore la responsabilità di fare domande e chiedere chiarimenti
  4. Gioca con controllo e non perdere la tranquillità
  5. Fai sempre del tuo meglio, con il massimo impegno nel gioco, per il tuo club e per la tua squadra
  6. Essere un “vero sportivo” significa applaudire tutti i bravi giocatori sia della tua squadra che degli avversari
  7. Rispetta i tuoi avversari. Tratta tutti i giocatori come vorresti essere trattato. Non essere prepotente per avere vantaggi
  8. Il Rugby è un gioco di squadra e fai il possibile per collaborare con il tuo allenatore, il tuo capitano e i tuoi compagni
  9. Ricordati che gli obiettivi del gioco devono essere divertenti, migliora le tue abilità e quindi divertiti
  10. Alla fine della partita ringrazia gli avversari e gli arbitri
  11. Ricorda sempre che devi portare rispetto per i tuoi avversari, gioca duro ma onestamente, non devi volontariamente far male agli avversari.
  12. Come parte di un team è importante che ti alleni regolarmente e ascolti il tuo allenatore e aiuti la tua squadra
  13. Il rugby è uno sport di squadra e come tale tutti i giocatori hanno ugual importanza
  14. Ricorda che tu rappresenti la tua squadra, il club, la famiglia e il Gioco del Rugby
  15. Vincere e perdere è parte dello sport: vinci con umiltà e perdi con dignità

************************

Codice di condotta per gli allenatori ed educatori

  1. Ricorda che come allenatore di una “squadra di categoria” dovrai agire con diligenza e il tuo comportamento sarà più oneroso di quello di un allenatore di una squadra di adulti.
  2. Dai il buon esempio – i giovani hanno bisogno di un allenatore che rispettino.
  3. Sii generoso con i complimenti quando sono meritati. Non ridicolizzare o gridare ai giocatori per aver fatto errori o per aver perso una partita.
  4. Insegna ai giocatori che le Regole del Gioco sono accordi reciproci che nessuno deve evitarle o violarle.
  5. Sii ragionevole nelle richieste ai giocatori per il tempo, energia ed entusiasmo.
  6. Sii la garanzia che tutti i giocatori possano partecipare alle partite. I giocatori “mediocri” richiedono e meritano lo stesso tempo.
  7. Ricorda che i giovani giocatori giocano per divertimento e piacere, allenare la loro crescita tecnica e far giocare per divertirsi hanno la priorità rispetto competizione esasperata. Vincere non è l’unico obiettivo.
  8. Insegna ai giocatori e alla squadra ed il rispetto per le capacità degli avversari così come il rispetto per il giudizio degli arbitri e degli allenatori opposti.
  9. Insisti sul fair play e sul giocare con disciplina. Non tollerare il gioco sporco e scorretto e il linguaggio volgare. Sii pronto a togliere dal campo un giocatore offensivo.
  10. Incoraggia i giovani giocatori a sviluppare le competenze di base e sportività. Evita di specializzare i giocatori ai ruoli in campo alle tattiche esasperate durante i loro anni formativi.
  11. Fissa obiettivi realistici per la squadra e per i singoli giocatori e non spingere i giovani giocatori a competizioni da adulti.
  12. Crea un ambiente sicuro e piacevole in cui allenarsi e giocare.
  13. Non dare ai giocatori più giovani troppe informazioni e un eccessivo carico di lavoro.
  14. Impegnati personalmente a tenerti informato sui principi e metodi di allenamento e sui principi di crescita e sviluppo dei giovani.
  15. Sii consapevole dell’effetto che hai sui bambini in crescita.
  16. Non criticare mai gli arbitri, sia durante che una partita, di fronte ai giocatori o agli spettatori.
  17. Ringrazia sempre gli ufficiali di gara e se hanno preso decisioni che richiedono chiarimenti, discuti dei problemi dopo che tutti si sono cambiati.
  18. Richiedi ed ascolta i consigli di un medico nel  definire quando un giocatore infortunato è pronto per riprendere a giocare.
  19. Assicurati che le strutture e i servizi necessari siano disponibili in ogni momento.
  20. Sii responsabile e sicuro di sostenere lo spirito del gioco del rugby.
  21. Frequenta corsi di aggiornamento per allenatori.
  22. Supporta la “Carta dei Diritti dello Sport dei Giovani” e tutte le politiche a favore dei bambini e giovani nello sport.
  23. Garantisci che tu e la tua squadra siate orgogliosi di voi stessi, del Club e degli sforzi fatti durante la stagione.

************************

Codice di condotta per genitori, parenti e spettatori 

  1. Ricorda che i giovani giocano a rugby per il loro divertimento, e non solo per il vostro
  2. Incoraggia i giovani a giocare sempre nel rispetto delle regole del gioco
  3. Insegna ai giovani che essere onesti è importante tanto quanto vincere, insegna anche che il risultato di ciascuna partita deve essere accettato senza delusione e disappunto
  4. Aiuta i giovani a lavorare rivolti alle tecniche di miglioramento e alla sportività
  5. Devi essere un buon esempio applaudendo il buon gioco di entrambe le squadre
  6. Mai gridare, ridicolizzare, umiliare un giovane giocatore per aver fatto un errore o aver perso una partita
  7. Non dare enfasi sulla vittoria ad ogni costo
  8. Non forzare un riluttante giovane a partecipare al gioco del rugby. Se il giovane gioca, lui lo farà meglio attraverso il tuo incoraggiamento
  9. Sostieni tutti gli sforzi per eliminare i cattivi usi verbali e fisici del rugby.
  10. Come spettatore non insultare gli arbitri , gli allenatori ed i giocatori
  11. Non manifestare dubbi sull’arbitro e non dubitare mai della sua onestà
  12. Individua e conosci le buone qualità del gioco del rugby e sostieni questi valori
  13. Riconosci il valore e l’importanza degli arbitri ed allenatori volontari
  14. Ricorda che il tuo contributo e quello dei tuoi giovani è molto importante per il gioco del rugby e sii orgoglioso del tuo contributo
  15. Comprendi il valore e l’importanza dello sport di squadra
  16. Il benessere fisico ed emotivo di un giovane giocatore verrà prima del mio personale desiderio di vincere
  17. Propaganda il rispetto verso gli altri giocatori, gli avversari, gli allenatori, i tifosi e gli arbitri indipendentemente dalla loro razza, sesso, religione o abilità
  18. Ricorda che, anche se i giovani giocano a rugby organizzati, non sono “giocatori internazionali in miniatura”.
  19. Siate orgogliosi del vostro Club e del gioco del Rugby.