CONAD-SAN DONA’: LE VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Schermata 2018-04-17 alle 07.30.49

(Reggio Emilia, 14/04/2018) – Gioia e delusione, sentimenti contrastanti nei due spogliatoi al termine del match del Mirabello tra Conad Reggio e Lafert San Donà. Soddisfazione naturalmente in campo reggiano. “Oggi è stata una partita difficile – dichiara l’allenatore della Conad Reggio Roberto ManghiAbbiamo sprecato un po’ di occasioni nel primo tempo, ma nel secondo tempo siamo riusciti a concretizzare le azioni create. Sono molto contento per i ragazzi che si meritavano questa vittoria ed un po’ dispiaciuto per il San Donà che meritava di arrivare ai play off”.  Soddisfatto anche il capitano dei Diavoli Davide Farolini “E’ stata una partita molto dura, ma lo sapevamo perché loro si giocavano l’accesso ai play off. Però per noi era importante vincere perché ad inizio anno c’eravamo proposti di migliorare il risultato della scorsa stagione, non ci siamo riusciti, l’abbiamo solo eguagliata. Comunque è un buon segnale per il prossimo anno l’aver chiuso in crescendo il campionato”. Di umore opposto il coach dei veneti Zane Ansell“Le notizie che giungevano da Roma, con le Fiamme Oro in bonus già all’intervallo, ci hanno un po demoralizzato perché sapevamo che comunque anche la vittoria sarebbe stata inutile.  Faccio i complimenti a Reggio che ha meritato di vincere giocando molto bene, soprattutto con gli avanti che ci hanno messo molto in difficoltà. Abbiamo fatto una stagione ottima, con una rosa corta, ai ragazzi non posso che dire grazie, credo meritassimo i play off, ma questo è lo sport”.