Al Conad Reggio il primo Memorial Ovilio Montanari

premiazione Memorial_BERGONZI-figlio Stefano e moglie Giovanna Montanari-capitano Farolini

Dopo le ferie estive il rugby giocato è tornato finalmente protagonista alla Canalina con il “Trofeo Città della Meccatronica – 1° Memorial Ovilio Montanari” che ha aperto ufficialmente la nuova stagione dei Diavoli della Conad Reggio. In una calda e assolata giornata estiva il primo test amichevole ha fornito importanti indicazioni e spunti allo staff tecnico rossonero che nei quattro tempi del match hanno avuto modo di provare tutti i giocatori a disposizione per questo incontro. In totale trentaquattro i Diavoli che oggi sono scesi in campo contro il team irlandese, tra cui i nuovi acquisti Rodriguez, Bordonaro, Costella, Scalvi, Mordacci, Panunzi, Ferrarini, ed i giovani Messori, Morini, Tedeschi, Colli e Ferrari.
Il gruppo ha potuto provare in partita i nuovi schemi di gioco, riprendendo anche la confidenza del ritmo gara. I giovani irlandesi del Trinity Rugby College hanno cercato in ogni modo di arginare le numerose folate offensive dei diavoli, riuscendovi solo in parte; infatti il risultato finale di 29 a 19 non è mai stato in discussione, dato che gli ospiti sono riusciti a ridurre il gap solo nel finale. A fine gara Giovanna, la moglie del compianto fondatore del club, ed il figlio Stefano hanno così potuto consegnare la coppa del Memorial Ovilio Montanari al capitano dei Diavoli Davide Farolini, mentre Ulton O’Callaghan, domestic manager del Munster Rugby che ha concluso oggi la sua settimana di interventi presso il club con un corso per agli allenatori, ha premiato come “Montanari & Gruzza Man of the Match” la nuova aperura della Conad Reggio Luciano Rodriguez.

Il coach dei Diavoli Roberto Manghi commenta così la prima uscita stagionale – “Oggi credo che il pubblico della Canalina si sia divertito ad assistere a questo match. I nostri ragazzi oggi hanno mostrato voglia di vincere, determinazione e poi avevamo anche una motivazione in più perché volevamo regalare ad Ovilio questa vittoria. Abbiamo dominato la partita, in campo abbiamo provato tutti i giocatori e quanto hanno dimostrato mi è piaciuto. Siamo agli inizi del lavoro e possiamo crescere ancora tanto, soprattutto perché abbiamo molti giovani che stanno iniziando la loro esperienza in questi livelli. Abbiamo mostrato bel gioco e sono sicuro che ci sono le giuste premesse per fare qualcosa di importante.”

Soddisfatto al termine del match anche il presidente Giorgio Bergonzi – “In questa prima uscita si sono viste davvero cose molto interessanti, e voglio fare i miei complimenti a tutti i ragazzi per la grinta e la volontà che oggi hanno mostrato sia nelle fasi offensive che difensive. Credo potremo toglierci delle belle sodisfazioni in campionato.”

I Diavoli della Conad Reggio torneranno in campo per la prossima sfida amichevole il prossimo 9 settembre all’11°Trofeo Pedrini di Badia Polesine.

Dopo un minuto di silenzio in ricordo di Ovilio è iniziata la sfida tra le due squadre che ha visto partire la compagine di casa con il piede giusto portandosi in attacco e sbloccando già al secondo minuto il parziale con una meta di Paletta, che ha finalizzato un bel buco del capitano Farolini. La reazione degli irlandesi non si è fatta attendere, ma i rossoneri sono stati bravi a respingere gli attacchi. Al decimo gli irlandesi riescono a crearsi un varco ed andare in meta con O’Hora, pareggiando il parziale. Gli irlandesi sono rimasti in attacco, ma la difesa dei padroni di casa si è mostrata più attenta, e nel finale della prima frazione di gioco prima del water break è stato di nuovo Paletta a smuovere il risultando, marcando la seconda meta del match e personale; nonostante la posizione defilata Gennari ha allungato con la trasformazione. I rossoneri sono ripartiti nuovamente con il piede sull’acceleratore, continuando a proporsi in attacco con diverse soluzioni offensive. Molte le azioni create, ma alcuni errori di troppo nel controllo dell’ovale hanno impedito il concretizzarsi della marcatura, ed i primi quaranta minuti si sono conclusi così senza variazioni del parziale rimasto fisso sul 12 a 5. La ripresa ha visto la nuova apertura della Conad Reggio innescare i trequarti rosseneri che nel giro di quattro minuti hanno marcato due mete, prima con Costella e poi con Farolini, portando il punteggio sul 24 a 5. I Diavoli hanno continuato a condurre il gioco, riuscendo a disinnescare il tentativo di reazione del Trinity anche con l’uomo in meno. Dopo il secondo water break il Trinity è risucito a sorprendere la difesa dei padroni di casa, marcando con Dixon, e allungando dalla piazzola con Widdle per il 24 a 12. La Conad Reggio nel finale di partita è tornata ad imporsi riuscendo a marcare la quinta meta dell’incontro con Messori, Ferrarini Alberto da posizione angolata non è riuscito a centrare l’acca ed il parziale si è portato sul 29 a 12. Proprio allo scadere un guizzo degli irlandesi ha permesso a Dixon di trovare un varco tra le maglie della difesa dei diavoli e segnare, Widdle trasforma fissando il risultato finale sul 29 a 19.

Reggio Emilia (RE), centro sportivo via Assalini “Crocetta Canalina”
sabato 26 agosto 2017
Gara amichevole – 2 tempi da 40 minuti con pausa water break a metà.
CONAD REGGIO V TRINITY RUGBY COLLEGE 29-19 (12-5)
Marcatori: 1.t. 2’ m. Paletta (5-0); 10’ m. O’Hora (5-5); 20’ m. Paletta tr Gennari (12-5) 2.t. 42’ m. Costella tr Gennari (19-5); 46’ m. Farolini (24-5), 62’ m. Dixon E. tr Widdle (24-12), 76’ m. Messori (29-12), 80’ m Dixon K. Tr Widdle (29 -19)
CONAD Reggio: Farolini (cap)(76’ Ferrari G.); Paletta (41’ Caminati)(75’ Morini)(79’ Grassi), Costella (76’ Palomba), Scalvi (61’ Canali), Gennari (57’ Ferrarini A.); Rodriguez (61’ Masini), Daupi (41’ Panunzi)(76’ Colli); Balsemin (30’ pt Mordacci), Dell’Acqua (41’ Visagie), Rimpelli (61’ Messori); Du Preez(61’ Tedeschi), Devodier (57’ Perrone); Bordonaro (20’ pt Celona)(61’ Fiume), Manghi (61’ Gatti), Quaranta (41’ Saccà).
All. Manghi
Trinity Rugby College: Mollen; Dixon E., Courtney, Dixon K., O’Hora; Fennelly, Llyod; O’Riordan, St. Ledger, Pimm; Burke, Mantegazza; Higgins, Burchley, Keane.
A disposizione: Simms, Hickey, Whittle, Slater, Joyce, Murphy, Mchee, Byrne, Nulty, O’Connor, McMahon
All. Smeeth
Arbitro: Gianluca Gnecchi
G.d.l: Pedezzi e Haj Abdulla
Ammonizioni: 45’ giallo a Devodier (Reggio)
Calci: Gennari tr 2/4 (Reggio), Ferrarini A. tr 0/1 (Reggio), Mollen tr 0/1 (Trinity), Widdle tr 2/2 (Trinity)
Montanari & Gruzza Man of the match: Luciano Rodriguez
Spettatori: circa 450